lunedì 12 novembre 2012

Cinnamon Roll's


Questi li adoro! Una delle prime ricette trovate su internet e che ormai faccio da tanti anni. La ricetta fu postata da Francesca Altieri sul forum di Cucinait, oggi lacucinaitaliana e per vario tempo è stato un vero tormentone per tutte noi che, allora, cominciavamo a scontrarci con dei lievitati piuttosto seri. Semplici da fare, profumati e buoni, buoni, buoni!!! Ecco a voi i

Cinnamon Rolls


Vi dico subito che Francesca non ha specificato di che farina si tratti, perché allora non andava di moda ;). Io vi consiglio di usare una 0, come faccio normalmente per il lievitati, o una 00 un po' forte, non troppo. Io in questo caso ne ho usato una un po' troppo forte perché la devo consumare, ma non ce n'è bisogno. Cominciamo

Ingredienti
  • 400 gr farina
  • 200 ml latte
  • 2 uova
  • 50 gr zucchero
  • 25 gr lievito di birra (ne ho usato 12 gr)
  • 80 gr di burro

Mettere in una coppa la farina con lo zucchero, fare la fontana e porre al centro il lievito sbriciolato; aggiungere un po' di latte e sciogliere il lievito. Impastate con un po' di farina e far lievitare per pochi minuti. Aggiungere le 2 uova e cominciare a impastare seriamente, quindi il latte. Io questa volta ho lavorato a mano, se volete usate un'impastatrice, ma non ce n'è bisogno.
L'impasto rimarrà piuttosto morbido.
Ora tagliate a pezzi sottili il burro e lasciatelo cadere sulla pasta. Coprite e fate lievitare, possibilmente in frigo. Se fate l'impasto la sera, diminuite tranquillamente la quantità di lievito, il gusto e la morbidezza ne guadagneranno. A fine lievitazione troverete questo.

Io a questo punto piego delicatamente la pasta su se stessa e faccio un paio di pieghe come per la sfoglia, insomma, cerco di non sciogliere il burro. In questo modo i pezzetti rimarranno ingarbugliati nell'impasto dando l'effetto sfogliato. Questo non lo diceva Francesca, ma a me sembrava l'unico motivo valido per giustificare il fatto di mettere il burro in quella maniera. Stendere la pasta in un rettangolo e spalmarla con una crema fatta di
  • 100 gr burro
  • 100 gr zucchero di canna
  • abbondante cannella
arrotolare il tutto e tagliare in 16 parti. Disporre in una teglia di alluminio e far lievitare.



Ora accendere il forno a 170° e infornare dopo 10' circa, anche meno; io preferisco che il forno non sia troppo caldo. Cuocere finchè diventano così. Pennellare con del latte, rimettere un altro minuto scarso in forno e ... divorarli dopo aver aspettato che intiepidiscano.



P.S: La crema al burro usata da Francesca Altieri era diversa, prevedeva, zucchero, panna e tuorli d'uovo. Buonissima da cruda, ma in cottura succedeva un macello, era troppo liquida e, per i miei gusti, si sentiva troppo l'uovo. Comunque se la dovessi rifare e vedo che il risultato cambia, magari con qualche accorgimento in più, vi terrò informati. Buona giornata!





4 commenti:

  1. Sono buonissimi ed è da tanto... troppo tempo che non li preparo!! Brava, m'hai dato proprio una bella idea!!!
    Felice settimana!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Giulia, che bello rileggerti :) Sono proprio contenta che sei tornata, un abbraccio grande e a presto

    RispondiElimina
  3. Giulia!!!!!!! Ma da quanto sei rientrata?? Ti ho inviato anche delle email per sapere come stavi, ero così dispiaciuta di non sentirti e leggerti più.
    Io questa ricetta l'ho salvata nelle due versioni da te pubblicate!!!! Ancora la devo provare, ho tanto in lista d'attesa e con due piccoli è dura stare dietro a tutto.
    Mi raccomando, non sparire più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Natalia!!! Sono rientrata da poco! Sono sparita perchè avevo problemi di salute a stare al pc. Ora ho creato questo nuovo blog per salvare tutte le cose già pubblicate. un abbraccio e spero di risentirci più spesso!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...