martedì 4 dicembre 2012

Salmone Gravlax






Ricetta davvero semplice, ma di grande effetto!
In giro per il web ci sono molte versioni di questo salmone. io, come al solito, ne ho semplificato ulteriormente una. Intanto la scrivo, poi faccio qualche considerazione

Salmone (al sale).. è una specie di Gravlax
1/2 Kg di filetto di salmone con la pelle
una manciata di sale fino
una manciata di zucchero
buccia grattugiata di un'arancia

Nelle foto che vedrete c'è molto più di una manciata ma tutto quel sale e quello zucchero non servono a niente, solo a dare un gusto troppo salato e marcato.


  • Mettere il trancio di salmone in un contenitore
  • Mescolare il sale, lo zucchero e la buccia d'arancia
  • Ricoprire col composto il salmone, coprire e tenere in frigo
  • Tenere il salmone in frigo per due giorni (anche 3, dipende da quanta acqua perde e quanto è grosso il pezzo)
  • Togliere dalla salamoia e sciacquare sotto acqua corrente
  • Far asciugare

Come si vede dalla foto, il salmone ha perso gran parte della sua acqua e questa foto è stata scattata a metà percorso, non dopo i 2 giorni, quando mi sono ritrovata con molto liquido dove il sale e lo zucchero erano quasi completamente sciolti. 
       


L'ideale, per me, è mangiarlo con pane tostato e imburrato, magari un pan briosce;D Adattissimo per il Natale che arriva





Buon appetito!!!

14 commenti:

  1. Lo faccio molto spesso e seguo una ricetta simile alla tua...altro che due ore ;-)

    E' sempre gradito e concordo, ottimo per il Natale!

    RispondiElimina
  2. si §Stefania, ricordo quando lo pubblicasti!!!

    RispondiElimina
  3. Perfetto con le mie brioches parisiennes :-) Proverò! Un bacione

    RispondiElimina
  4. molto.... molto interessante, brava ciao

    RispondiElimina
  5. Mia figlia adora il salmone che belle bruschettine!
    Bravissima baci!

    RispondiElimina
  6. Ciao Giulia!!!!! Ho letto molto, ma non ho ancora provato!!!! Quasi quasi...
    Un bacione grandissimoooooooooooo!!!!!

    RispondiElimina
  7. ciao, deve essere buonissimo, mai provato, rimedierò, segno la ricetta, ti seguo con piacere

    RispondiElimina
  8. Ciao, grazie della visita e dei complimenti!!!
    Terrò presente, per le feste, queste tue indicazioni per il salmone.
    Baci

    RispondiElimina
  9. Giulia è un piacere ritrovarti! Ti ricordi di me?! Ti ho pensata spesso, sai... Mi dispiaceva avessi chiuso il tuo blog...menomale hai pensato di aprirne un altro così ti posso riseguire! baciozzi!

    RispondiElimina
  10. Sai che non ho mai pensato di falo da me???
    Ottimo suggerimento !!! Grazie :)

    RispondiElimina
  11. Ciao Giulia:* piacere di conoscerti:* grazie per essere passata da me qualche giorno fa.. purtroppo ho avuto il pc fuori uso per qualche giorno e solo ieri sono ritornata on line.. complimenti per questo salmone...davvero ha un aspetto divino! nn mancherò di replicare in questi giorni:) complimenti davvero un bacio:*

    RispondiElimina
  12. Pero' che bella idea! Giulia cara non avrei mai pensato che si potesse fare a casa cosi'! La provero' sicuramente per le feste!

    RispondiElimina
  13. è un piacere risentirti!!! hai inserito indirizzo vecchio blog non riuscivo a rintracciarti :)
    mai fatto tutto questo procedimento per il salmone in genere lo compra già pronto :-p e lo condisco con marinatura all'arancia, certo così sarà di sicuro più saporito!! ciao cara!

    RispondiElimina
  14. Non avevo idea che potesse prepararsi così. Invitante ed adatto alle tartine di Natale! Auguri di buone feste! Annamaria

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...