venerdì 15 febbraio 2013

Babka

Anche questo è un vecchio post proveniente dal precedente blog. Davvero vecchio, visto che non riesco neanche a modificare le foto (peraltro orribili) e la loro dimensione!!! Inoltre non ho più fatto questo dolce magnifico e non ho altre foto con cui sostituirle. Però ci tenevo a ripostare la ricetta sul blog, quindi eccovela ;)))


La babka è un dolce da colazione molto buono e soffice, adatto per le stagioni fredde, ma che va bene ancora adesso visto le temperature che stiamo avendo. In queste giornate di pioggia è stato la mia consolazione. La ricetta che vi propongo è di Gi60, una signora particolarmente dotata per l’utilizzo del lievito naturale, in particolare di quello liquido, e la trovate qui .



Io ho apportato delle piccolissime modifiche, ma solo perchè ho usato la farina che avevo in casa e ho alleggerito il ripieno, davvero invernale, per i miei gusti

BabkaLievito (da preparare nel primo pomeriggio)
10 gr lievito liquido bello forte
50 gr acqua
50 gr farina

Ingredienti impasto
250 gr di farina w340
Una presa di sale fino
75 g. zucchero
70 g. latte intero a temperatura ambiente
2 uova grandi
1 baccello di vaniglia
110 g. burro a temperatura ambiente

Ripieno:
marmellata di albicocche
cioccolato fondente extra tritato grossolanamente
Verso le 20.00 (dipende da quanto tempo ci ha messo il vostro lievito a maturare), sciogliere lo zucchero nel latte caldo; far intiepidire e aggiungervi il burro: si fonderà è il composto si raffredderà.

Lo so, lo so... ora mi direte che il burro va aggiunto alla fine... Sarà, ma a me va bene così;). Non ho problemi nella lievitazione e l'impasto incorda più facilmente perciò faccio così.

Ora aggiungete al composto liquido anche le uova e rompetele, quindi i semi di vaniglia. Mettete in planetaria con la farina e il lievito fermentato. Dopo circa 10 minuti sarà così


Dare 2 giri di pieghe nella ciotola stessa e far riposare 2 ore circa. Mettere in frigo e riprendere l'impasto dopo 10-14 ore. Infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere la pasta col mattarello. in un rettangolo. Spalmarvi sopra un velo di marmellata di albicocche e cospargerla col cioccolato fondente



Arrotolare e intrecciare il salsicciotto e metterlo a lievitare in uno stampo da plum-cake


Far lievitare fin quasi al bordo e cuocere in forno statico a 170° per circa 45'.

Sformare e far raffreddare benissimo prima di tagliare, perchè anche tiepido il dolce è davvero troppo soffice.



Babka con lievito di birra
300 gr farina w 340 (o comunque abbastanza forte)
120 ml latte (magari partite con 100 ml e aggiungetene in corso d'opera)
75 gr zucchero
2 uova
110 gr burro
semi di vaniglia
1/2 cubetto lievito di birra
Impastate tutto seguendo le indicazioni della ricetta sopra esposta.
Fate lievitare uno notte in frigo così l'impasto prenderà una certa consistenza.
Procedete come da ricetta col ripieno, la formazione, la lievitazione e la cottura.

18 commenti:

  1. E hai fatto benissimo a ripostarlo perchè non so da quanto ho in lista questo dolce e me lo dimentico sempre. Che sia la volta buona!!!

    P.S: pocco chiederti un consiglio sul licoli?

    RispondiElimina
  2. Ciao Giulia, bellissima ricetta! Ma che è successo al tuo vecchio blog? Comunque davvero bello questo mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  3. Chiedi pure Federica... se posso esserti utile?

    Antonella, il vecchio blog è nato 3 anni fa e morto 1 anno e mezzo fa perchè l'ho chiuso per diversi motivi. Da qualche mese ho aperto questo e, oltre alle nuove ricette, sto ri-postando le vecchie ;)

    RispondiElimina
  4. Rubo la versione con il lievito di birra, lo so, sono impedita, ma se la voglio assaggiare non posso fare altrimenti... oppure vengo a casa tua.
    Un forte abbraccio carissima, sereno fine settimana.

    RispondiElimina
  5. Ti ho mandato una mail all'indirizzo che ho trovato sul tuo profilo Blogger. Era un po' lungo da scrivere qui! Grazie mille, un bacio ^_^

    RispondiElimina
  6. Ma si andiamo a casa sua, dato che diciamola tutta si mangia proprio bene ;)

    RispondiElimina
  7. ahahaha... mi fate morire, siete troppo simpatiche!!! Venite quando volete!!!

    RispondiElimina
  8. Ma quanto sei brava!!! Ho copiato la ricetta, a me piacciono da impazzire i lievitati dolci!!!!
    Un bacione grandissimo!!!!!

    RispondiElimina
  9. oooohhh!! Se chiudo gli occhi e penso intensamente a questo dolce, domani mattina si materializza sul tavolo della colazione?? O_O
    E' stupendo, complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Perchè dici che le foto non rendono giustizia a questa meraviglia??? Ho l'acquolina! Me l'ero persa questa bontà...devi ripubblicare tutto tutto, troppo belle e buone le tue ricette! Questa la metto nella wish list. Buon fine settimana carissima ♥♥♥

    RispondiElimina
  11. ma grazie!!! Si Antonella... dai che si materializza!

    RispondiElimina
  12. O_O non preoccuparti per le foto, rendono eccome, deve essere buonissimo!!ciaooooooooo

    RispondiElimina
  13. fai benissimo a ripostare le ricette del tuo vecchio blog certe bontà come queste meritano di essere conosciute e copiate anche dai nuovi amici!
    baci e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  14. L'effetto torciglione gli dona un aspetto molto bello e poi sarà anche buono!

    RispondiElimina
  15. mi piace da matti questa ricetta!

    RispondiElimina
  16. Anch'io ho chiuso un vecchio blog, ma non riesco a trovare il tempo (e forse la voglia...mi tornano alla mente troppi ricordi) per ripostare le ricette mettendo in ordine le foto...ma con calma...forse...si farà tutto!!! Intanto mi gusto questa tua Bakka...per bacco!!!!
    Complimenti

    RispondiElimina
  17. Siete sempre molto gentili. Davvero Mila avevi un altro blog?!?! devi ripostare per forza!!!

    RispondiElimina
  18. Io lo conosco bene questo dolce ed è no buono , stra-strabuonissimo!!!Hai fatto proprio bene a postarlo, ti è venuto uno spettacolo!!A presto Giulia:*

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...