mercoledì 24 aprile 2013

G, E, B...


Godel, Escher, Bach: un'eterna ghirlanda brillante di Douglas Hofstadter.... Conoscete questo libro? No?!?!?!
   Allora dovete assolutamente rimediare!
    Io l'ho letto una ventina d'anni fa, consigliato dal docente di Storia della Scienza... Come non incuriosirsi dopo che un Prof. universitario ti dice che "le piacerà il genere genialoide pazzoide"... Ehhh siii... era proprio adatto a me quel libro... enorme, bellissimo da vedere... con tutte quelle immagini delle opere di Escher, di stringhe, teoremi, test di Turing e dialoghi fra Achille e la Tartaruga!

       Lo so, non credo proprio di essermi spiegata bene, ma non ci riesco. L'ho letto tanti anni fa, lo sfoglio spesso e leggo qualcosa a salti, ma non sono in grado di fare un resoconto dettagliato dei contenuti di questo libro. Si parla di Logica, delle nuove teorie del Novecento, del Teorema di Godel che fece fare un capitombolo alla Matematica! E in mezzo il DNA, Turing, l'Arte di Escher e la musica di Bach... 3 geni uniti dal mondo dei Paradossi e dell'incompletezza. Per non parlare dei rocamboleschi dialoghi fra Achille e la Tartaruga di Zenoniana memoria.....
         Vi ho incuriositi?
Spero di sì, tanto di più non posso dire, perchè il libro è enorme e complesso, scientifico e artistico. Si può solo leggere.

Buona Serata!

4 commenti:

  1. mi hai incuriosita eccome!

    RispondiElimina
  2. un libro di quelli tosti, che vanno letti anche a salti, ma che vanno letti insomma!

    RispondiElimina
  3. uhh, anch'io all'epoca dell'università ero attratta dalle menti scientifiche e genial-pazzoidi e un libro così non me lo sare mai persa... Escher mi ha sempre affascinato. Mi hai incuriosito si, anche se oggi sono forse più attratta da filosofie un poco più umanistiche :))
    Grazie!

    RispondiElimina
  4. bene donne, tutte a leggere!
    Cinzia, io invece vado sempre più per la scienza :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...