Passa ai contenuti principali

Tartufata Nera di Giuliana


Tanto per cambiare le foto sono pessime..., ma tanto ci siete abituati e mi perdonerete ;))))
        Il fatto è che non volevo privarvi di questa delizia!!! L' ho preparata per il giorno delle Palme ed è stata un vero successo! Le orribili foto che vedete le avevo fatte a casa mia con una macchina ormai defunta sperando di poterne fare di nuove con la reflex di mio fratello... Ma durante il pranzo nessuno ha pensato alle foto e le uniche che potete vedere sono queste.

Contavo di rifare questo magnifico dolce, ma non è stato possibile, così, alla fine, vi dovrete accontentare di questo post :((((((


La ricetta viene direttamente dal blog di Giuliana, vera Signora della cucina e dei dolci... io mi sono limitata a seguire le sue istruzioni così ben spiegate


Vi consiglio di andare a guardare il post dove Giuliana ha inserito questo dolce perchè, oltre alla ricetta e a foto bellissime, potrete consolarvi con un pranzo degno di un grande chef!

Tartufata nera

Per la base
250 gr biscotti secchi
50 gr zucchero
130 gr burro salato
20 gr cacao dolce

Per il ripieno
1/2 l. panna fresca
200 gr cioccolato fondente al 60%
150 gr. cioccolato fondente al 75%
3 cucchiai di latte
25 gr burro
1 dl Rhum
1 cucchiaino estratto di vaniglia
1 cucchiaio cacao 
1 cucchiaio di zucchero a velo
qualche lampone ( o fragola)
qualche foglia di menta

Ammorbidire il burro. Nel mixer mettere i biscotti e alla massima velocità polverizzarli, aprire il coperchio e mettere lo zucchero, il burro a pezzettini, il cacao dolce e lavorare ancora finchè si avrà un composto omogeneo.
Imburrare uno stampo da crostata e rivestire con carta da forno bagnata e strizzata, stendere il composto in uno strato omogeneo e pressare bene senza lasciare spazi vuoti. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 10 minuti, dopodichè togliere e lasciar raffreddare.
Quando la base è fredda procedere tagliando grossolanamente il cioccolato e farlo fondere a bagnomaria con il latte, il burro, e il rhum, poi aggiungere l’estratto di vaniglia.
Lasciar raffreddare mescolando ogni tanto.
Montare ben ferma la panna, mescolarla delicatamente alla crema di cioccolato fuso finchè è tutto ben amalgamato, stenderla sulla base di biscotti livellando bene. Coprire con la pellicola e tenere in frigorifero.
Al momento di servire, togliere dal frigo e aiutandosi con la carta  levare il dolce dallo stampo, eliminare la carta e servire spolverando la superficie del dolce con un cucchiaio di cacao e uno di zucchero a velo, decorare a piacere..




Il bello di questo dolce è che è anche molto semplice da fare, ma il risultato è strepitoso!!!

P.S: Avevo pubblicato questo post 2 ore fa e cancellato per sbaglio. Mi scuso con chi aveva postato dei commenti

Commenti

  1. ciao Giulia! questa torta e'sicuramente buonissima e bella calorica!!!! mi piace!

    RispondiElimina
  2. Sono rimasta a bocca aperta!!!! Che meravigliosa e golosissima visione!!!!
    Hai fatto bene a postarla!!!
    Un bacione enorme!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Giulia,è la terza volta che provo a commentare, vediamo se ora funziona!
    Questa torta deve essere buonissima e... molto calorica!!! Mi piaceeee!!!
    Ciaooooo,
    Chiara

    RispondiElimina
  4. Ciao Giulia, la foto sarà poco bella ..ma la torta promette tanto!!Complimenti.

    RispondiElimina
  5. ha un aspetto molto buono! adoro il tartufo poi... :P

    RispondiElimina
  6. Mi piace questa ricetta....grazie Giulia!

    RispondiElimina
  7. grazie a voi amcihe mie!!!

    Chiara, come vedi i commenti ci sono!!

    RispondiElimina
  8. Che dire se non che è una golosità pure ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Pan Brioche di Laura Ravaioli

Questa magnifica ricetta è stata divulgata tanti anni fa dalla Ravaioli sul Gambero Rosso e, devo dire, resta sempre la migliore (a mio parere) per gusto e sofficità!! Per non parlare della facilità di esecuzione...




Il testo che segue è quello che pubblicò Paola Balestrini tanti anni fa su Coquinaria..
      Poi scrivo come procedo io ;))

Pan Brioche di Laura Ravaioli
400gr. di farina 00
100gr. di farina Manitoba
5 uova
60gr. di zucchero
10gr. di sale
20gr. di lievito di birra
25gr. di acqua
250gr. di burro ammorbidito

Sciogliere il lievito con l'acqua tiepida e poi aggiungerlo alle due farine setacciate con il sale e lo zucchero,poi aggiungere le uova e per ultimo un po' per volta il burro tagliato a pezzetti.E' meglio lavorare con un'impastatrice perché l'impasto che ne risulterà è abbastanza appiccicoso e non lavorabile con le mani,ma non preoccupatevi deve essere così. A questo punto lo prendete e lo mettete in una ciotola abbastanza capiente e poi lo coprite con la pel…

Veneziana?

Ho trovato questa bella ricetta su you tube e ho voluto subito provarla! Fatta circa 2 settimane fa, molto buona, più facile di altri grandi lievitati che hanno un impasto poco gestibile. Ho apportato delle piccole varianti, usando miele al posto dello zucchero e lievito madre, ma resta molto simile all'originale di cui aggiungerò il link a fine post. ora, la mia versione ;)




Veneziana La sera 1°impasto 220 g farina forte (io farina 0)  60 g miele  50 ml acqua  3 tuorli 150 g lievito liquido  60 g burro É un impast semplice, unica accortezza, aggiungere il burro alla fineSe usate pasta madre solida aumentate l'acqua a 90, 100 mlAl posto del lievito madre potete usare una biga fatta nel pomeriggio con lievito di birra

La Colomba mono impasto di Paoletta

Breve post oggi, solo qualche foto, per farvi vedere questa Colomba preparata l'anno scorso.



      La ricetta è di Paoletta diAnice e Cannella, ma non la trovate sul suo blog




      Questa ricetta è infatti stata pubblicata sul gruppo facebook di Paoletta l'anno scorso e ha avuto un grande successo, così come il panettonemono impasto