domenica 12 gennaio 2014

Pane Naan


Questo pane è una delle prime ricette che ho preso dal web! Nel senso che è una delle prime ricette che ho preso dal sito di cucinait nel vecchio e glorioso forum :)

       E' un pane che potrete usare con la stessa versatilità di una piadina, riempirlo con tutto quello che vorrete come una piadina... ma, per i miei gusti, più buono e leggero. Nella ricetta, credo di Elena D. G. ci andava il lievito di birra; io ho usato il lievito madre... fate un po' voi






Pane Naan
500 gr farina
  70 gr cocco disidratato
300 ml yogurt (o quello che serve ad impastare
  25 lievito di birra (o 100 gr circa di lievito madre)
sale

  • Impastate bene il tutto e mettete a riposare in frigo
  • Al mattino tirate l'impasto fuori dal frigo e tenete a temperatura ambiente per un paio d'ore
  • Fate delle palline di cento grammi circa e fatele lievitare coperte con pellicola trasparente
  • Stendete le palline prima con le mani poi col mattarello dando loro la tipica forma di pane schiacciato
  • Quando avrete steso un bel po di palline cominciate a cuocere in una padella resa rovente su fiamma alta


Fate delle palline  e fate lievitare


stendete la pasta




il pane cuoce e fa le bolle!!!
il pane rigirato e bello cotto!

Note: E' ovvio che per i tempi di lievitazione potete regolarvi come meglio credete. Potete preparare la mattina e cuocere la sera; potete evitare il riposo in frigo; se usate il lievito di birra cercate comunque di diminuirne la quantità....
        Siete di certo abbastanza pratici da poter agire di conseguenza ;D



Un'ultima cosa: trovo molto comodo preparare questo pane e conservarlo o congelarlo, basta non cuocerlo troppo. In questo modo avrete delle piadine da usare quando più vi aggrada.

Buona Domenica!!!

12 commenti:

  1. curiosa l'aggiunta di cocco, ma non faccio testo non avendo mai provato a fare questo pane.
    molto bello, veramente.
    irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Irene.. il cocco aggiunge profumo ;)

      Elimina

  2. Mi piace molto, ma si puo' fare anche senza il cocco? :)
    Probabilmente si sente poco vero? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo, si può fare senza, ma credo che sia quello l'aroma che fa la differenza rispetto ad una qualsiasi piadina o simili... mettine di meno, dà solo profumo!

      Elimina
  3. una ricetta che non conoscevo e devo invece mettere subito nella mia wish list!
    Grazie Giulia!
    A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D

    RispondiElimina
  4. Bella idea, questo pane deve essere davvero utile.... credo in ogni momento. Riuscirò mai a mandare giù i kg. del Natale. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e quanto avrai preso a natale? 2 kili? in primavera ti metti a dieta ;)))

      Elimina
  5. è un aone povero ma gustosissimo

    RispondiElimina
  6. Un pane molto versatile e leggero!

    RispondiElimina
  7. Resta il retrogusto di cocco? Che forte questa ricetta, ottima idea anche per riutilizzare l'avanzo di LM del rinfresco!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  8. Mi ripropongo sempre di farlo e poi rimando sempre, a te è venuto benissimo e chissà che buono!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...