Sabato o lunedì... brodo

Come ho scritto in qualche post precedente, la voglia di pubblicare o stare seduta al pc, ultimamente è davvero poca :) . Ma, tutto sommato, continuo a cucinare e, ogni tanto, faccio pure qualche foto!!

           Dalle mie parti, ma credo in gran parte d'Italia o, per lo meno, del sud, c'è l'usanza di cucinare brodo di carne il sabato (o anche il lunedì), perchè la domenica si abbonda col cibo e quindi, il giorno prima o dopo, bisogna tenersi leggeri. A casa mia non abbiamo mai rispettato troppo le tradizioni ma da qualche anno, cioè da quando ho scoperto che a mio figlio il brodo piace molto (sia di carne che vegetale), cerco di farlo spesso!!




Di solito tuffo nel brodo riso o quadrettini di pasta all'uovo, però, qualche settimana fa, ho ricordato una preparazione molto semplice e buona che sostituisce degnamente qualsivoglia tipo di pasta o amidi. Perciò ecco a voi

Quadrotti di ricotta per il brodo (le dosi sono, indicativamente, a persona, ma dipende dalla fame dei commensali :)
120/150 g di ricotta
  1 uovo
  1 bella manciata di parmigiano
sale, pepe




  •  Mescolare tutti gli ingredienti
  • Stendere l'impasto in una teglia con carta forno
  • Cuocere in forno a 150° per circa 30' (regolatevi con la doratura)
  • Tagliare il prodotto a quadretti e mettere nei piatti
  • Versarci abbondante brodo caldo e servire



Tutto qui.
Vi garantisco che questo piatto è molto gustoso :D
Felice giornata a tutti!!

Commenti

  1. Ciao Giulia, trovo questo piatto geniale e gustoso, quei quadrotti di ricotta sono fantastici, mi ispirano parecchio...prendo nota!!! Brava!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  2. Io faccio la stessacosa con un profumo di scorzadi limone e cuocio inpadella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proverò anche questa versione, grazie ;)

      Elimina
  3. giuro questa usanza del brodo il sabato non la conoscevo dalle mie parti si usa mangiarlo di più la sera tipo crema di verdura

    RispondiElimina
  4. Mamma mia, sei geniale Giulia, una ricetta simile non l'avevo mai letta, me la segno subito e la metterò in pratica.
    Grazie amica mia, buona giornata
    Mandi

    RispondiElimina
  5. anche io vado a periodo con il blog, dipende anche dal tempo a disposizione...questi quadrotti sono una bella novità per me che adoro la ricotta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Ma che bontà Giulia,è la prima volta che vedo questi quadrucci di ricotta....Ohhh è ha tempo che non mangio un buon brodo,devo rifarmi e sicuramente proverò la tua proposta!
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  7. Che bella idea! Brava, ci proverò!
    Cinzia

    RispondiElimina
  8. Sono molto interessanti questi quadrotti, anche per cambiare un po' :) li proverò

    RispondiElimina
  9. bella cosa. io facevo anni fa una ricotta al forno (parmigiano, uova, timo), di fatto questa tua cosa ma cotta in una terrina, alla fine una via di mezzo tra frittata e soufflè.
    sul brodo: ma tu di che squadra sei? brodo che sobbolle per ore o 30 minuti in pentola a pressione? ..Io ormai solo PaP: nettamente superiore per me e poco lavoro.
    ste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehhh... Stefano.. faccio cuocere ore e ore... Ma non ho la pentola a pressione. Ne avevo una che funzionava male e non l'ho più usata. Devo spendere qualche soldino in più cosìè risolvo anche la cottura dei legumi :D

      Elimina
  10. Bella idea questi cubetti ...mi piacciono.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari