venerdì 18 luglio 2014

Canapa: una pianta... stupefacente...



        Nel precedente post ho già esposto, in maniera approssimativa e sintetica,  a dire il vero, i vari e multiformi usi della cannabis. Non poteva essere altrimenti: non sono un'esperta nè una scienziata e così, anche in questa sede, per chi volesse saperne di più, rimando a fonti più autorevoli




        Oggi vi parlerò invece di un successivo incontro avuto col presidente e vicepresidente di Canapuglia presso una Masseria del tarantino. In questa sede è in corso un esperimento molto interessante per valutare un'altra delle tante proprietà dalla canapa: la capacità di assorbire elementi inquinanti!!
Ovviamente non c'era posto migliore della zona industriale di Taranto per portare avanti tali studi.
         
          Prima di addentrarci nel campo di canapa vi spiego un po' queste foto. Qui sopra vedete i nostri eroi che presentano molti dei prodotti che si possono realizzare con la canapa...



L'attento uditorio e la poetica cornice della masseria :D




Vari tipi di pasta, biscotti, sfogliatine che si possono realizzare con la farina di canapa... e i semi...
       Siamo o no su un blog prevalentemente di cucina?
Per chi fosse interessato: www.deliziedicanapa.com




Ancora pasta, semi e poi taralli e grissini....




Quel vasetto col coperchio giallo che si intravede dovrebbe essere un preparato medico fatto con la canapa..
        Le proprietà terapeutiche di questa pianta sono molte e notevoli e, per fortuna, molti studi si stanno orientando in questo senso :DD
       Sullo sfondo il bio-mattone. Questa è la cosa che a me ha interessato forse più di tutte! Mescolando canapa e calce si ottiene un prodotto molto resistente ed ecologiche col quale è possibile costruire case!!! Vi comunico quindi che a Conversano, qui in Puglia, stanno costruendo 60 appartamenti proprio in questo modo!! speriamo per il futuro...




       E qui ancora bio-mattone, ma in una foggia diversa. Un po' nascosto si vede anche un tessuto fatto con la canapa. E della carta, ve ne ho parlato? Quella che si otterrebbe dalla cannabis sarebbe molto resistente e prodotta in maniera ecologica, visto che per estrarre la cellulosa da questa pianta non ci vorrebbero potenti additivi chimici!!




E qui finalmente il campo di Cannabis!!!!
         Devo dire che l'odore che emanava era irresistibile e ce ne siamo andati tutti un po' più allegri :DDD

Su questa pianta c'è ancora molto da sperimentare, c'è poca letteratura e bisogna individuare i semi adatti ai vari terreni. Questo è, appunto, un campo sperimentale. Perciò, per chi fosse interessato, invito a visitare i link che ho fornito più sopra, dove troverete spiegazioni esaurienti sui vari argomenti!




Ed eccomi allegra e sorridente immersa nel campo di Cannabis!!!!
..... quale sarà il motivo di tanta euforia ? :DDD

Buona giornata a tutti!!!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...