Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Orecchiette con Pesto di Rucola e Mandorle

C'era una volta un mensile molto bello che si chiamava Buona Cucina.
Lo compravo spesso e ancora conservo inserti meravigliosi su tutti i più svariati tipi di preparazioni. Per non parlare dei corsi di cucina!!! La sua vita è stata breve... il giornale è durato qualche anno... chissà perchè... Ma quei ritagli sono ancora oggi la mia principale fonte di ispirazione.
       Non alta cucina, non cose complicate (solo ogni tanto...).., insomma, l'ideale per una cialtrona come me :D

Essendo arrivata finalmente la primavera (e speriamo che il bel tempo duri!!), sto rimettendo a posto un po' di materiale carteceo (oltre al consueto ripulimento degli armadi) e mi sono imbattuta in una felice selezione di Pesti dai più svariati colori!! Penso di provarne altri... per oggi vi consiglio questo pesto di Rucola, molto buono, davvero!!!



Torta Tres Leches

Poche parole per questo post, solo una ricetta.
       La torta che vedrete oggi è una delle più facili e buone in assoluto. La trovo molto adatta per l'estate perchè è gradevole e fresca. Inoltre, avendo la copertura in meringa, vi permetterà, se vorrete, di consumare un bel po' di albumi di cui non saprete cosa fare.
       Nella versione di oggi la copertura è fatta con panna e questo renderà il dolce ancora più veloce da preparare.

Hai un Blog? Ma quanto guadagni?

Ho aperto il blog nel 2010... Sono passati 4 anni o poco più. Dopo circa 1 anno e 1/2 ho chiuso ed eliminato il blog. I motivi della chiusura sono stati vari (avevo anche problemi al collo e non potevo più stare seduta, quindi ho eliminate il male alla radice :). Inoltre, pubblicare e commentare non mi divertiva più. Certo, nessuno ci obbliga, ma mi sembrava una forma di gentilezza. Comunque, alla fine, ho deciso di chiudere tutto :D
       Ho ripreso dopo circa un anno perchè, comunque, qualcosa mi mancava. Ora pubblico quando ne ho voglia, commento quando ne ho voglia... e ho ritrovato vecchi amici/che coi quali mi piace interagire e confrontarmi e che hanno il mio stesso spirito disincantato!! Non si aspettano nulla dal blog, non credono di essere grandi chef, cucinano per divertirsi e stare in compagnia e, se ogni tanto scompari, ti chiedono che fine hai fatto perchè, per loro, sono più importanti le persone che le ricette!

      Strano, vero?!?!? :D

Quante storie per una Focaccia!!!

La focaccia pugliese è davvero molto buona!!! Un bell'impasto elastico di acqua e semola, la giusta quantità di lievito e, in 4 e 4 - 8, avrete una cena meravigliosa!! Pomodori e olio buono completano il tutto!!!
Un prodotto semplice che, in questi tempi di logorrea culinaria, si sta trasformando in un fenomeno, in un sapore da riscoprire, in una diatriba su quale sia il metodo giusto per farla... :(((  Ovviamente, stessa sorte per altri prodotti tipici e/o regionali

Voglia di primavera: Corona alle Mandorle e Limone

La voglia di giornate belle comincia davvero a farsi sentire!! Dopo un fine settimana dignitoso con un bel sole e un'aria calda e secca, è tornata l'afa... quella calura opprimente che distrugge i sensi e la capacità di pensare. Scrollarsi di dosso i dolori degli ultimi tempi  è diventato imperativo e solo un bel sole può essere d'aiuto! In un periodo in cui ho chiuso le porte ad alcune persone, si fa imperante la voglia di rinascere!


Il "Calzone"

Queste foto non sono un granché... le ho fatte in tutta fretta a casa di mia madre mentre preparava questa meraviglia!!! Quello che vedete è il Calzone con gli Sponsali, o meglio, il calzone per antonomasia.
       E' una preparazione tipica della Puglia, anzi, di alcuni paesi del tarantino (con qualche variante), e si prepara il giovedì santo. Tradizione vuole che questo calzone venga mangiato la sera, di rientro dal giro per la visita ai sepolcri. Il giovedì santo, infatti, è il giorno in cui, nelle chiese, c'è la tipica lavanda dei piedi e poi, nei nostri paesi, dopo la messa, la gente va in giro per le chiese a visitare i sepolcri che commemorano la morte del figlio di dio. Al ritorno da questo giro di penitenza, a casa ci aspetta il calzone.
      Cosa simboleggi non lo so... ma credo niente di particolare... E' un'usanza molto antica che è un piacere seguire.

I dolci di Pasqua e qualche considerazione

Durante il periodo pasquale non ho pubblicato quasi niente sul blog. Il PC era fuso e caricare le foto una vera agonia...       Devo dire, però, che non mi è affatto dispiaciuto. In giro per i blog c'erano talmente tante ricette tradizionali e non che, io stessa, non sentivo certo la mancanza delle mie!!!!      Colombe che svolazzavano ovunque e casatielli pieni di uova hanno tormentato le mie notti....  Ma è possibile che mangiamo tanto?