Mele Cotogne Candite

     La mela cotogna é magnifica, una signora frutta!
Un po' aspra, dura, a volte legnosa da cruda, dolce, voluttuosa e squisita da cotta :) Se poi trovate le pere cotogne finite direttamente in paradiso, le più buone di tutte!

       Basta unirle a dello zucchero e avrete sempre un prodotto molto buono: semplicemente cotte al forno, sotto forma di marmellate o gelatine, o conservate sotto sciroppo... ebbene, i due elementi principali sono sempre gli stessi, ma il risultato finale diverso e magnifico





     Avevo giá preparato tutte le cose indicate sopra con le mele a mia disposizione, quando mi sono imbattuta in questo post di Irene. Eccole lì, belle, lucenti e... candite! Non potevo non provarle ;)




Mele cotogne candite di Great (Irene)
500 g di mele cotogne private di buccia e semi
350 g di zucchero
150 ml di acqua
  2 limoni
Vaniglia
  1 manciata di mandorle a filetti
  • Dopo aver denocciolato e pelato le mele, tagliatele a julienne con un coltellino affilato e mettetele in acqua acidulata col succo di 1 limone
  • In una pentola larga preparate lo sciroppo con acqua e zucchero e, dopo che ha bollito qualche minuto, tuffateci le mele cotogne a listarelle
  • Far cuocere mezz'ora, aggiungere il succo di limone e le mandorle a filetti
  • Cuocere un'altra mezz'ora circa e fare la prova piattino
  • Invasare, ma ricordatevi di tenere fuori dai vasetti una cucchiaiata di preparato così, una volta freddo, potrete gustarle!




    Allora... vi dico subito che non dovete pensare a questo prodotto come ai soliti canditi, piuttosto come ad una specie di confettura in cui le parti si distinguono nettamente.

      Per altri chiarimenti vi consiglio di leggere il post di Irene, é molto più precisa di me ;)

    Una felice serata a tutti!

Commenti

Posta un commento

Post più popolari