martedì 23 febbraio 2016

Scorzette di arancia candite, metodo veloce

          Normalmente, per fare cedri o arance candite, uso questa ricetta. Se ho voglia di mangiarli, preferisco usare questa...

         È successo che a Natale, per il panettone, ero rimasta senza canditi e, siccome avevo questa ricetta da provare, ho pensato che fosse il momento giusto ;))

         Si fa in poche ore. Le mie considerazioni alla fine del post.






Scorzette candite
  • Prendete delle arance biologiche, lavatele per bene, asciugatele e ricavatene la scorza
  • Tagliate la scorza a listarelle sottili
  • Fate bollire 5' per 3 volte, partendo da acqua fredda



  • Fate uno sciroppo con pari peso di acqua e zucchero che, a loro volta, devono avere lo stesso peso delle bucce di arancia
  • Portate a bollore e tuffateci le scorzette
  •  Cuocere a fiamma media finchè le bucce saranno asciutte




    Qui sono quasi pronte. 




     Qui asciugano ben distaccate su carta forno




Considerazioni
         Questi canditi sono molto buoni soprattutto da mangiare così, per sfizio. Infatti, nonostante siano tagliate sottili, la parte centrale non candisce del tutto. Questo non le rende meno buone, anzi, da mangiare come stuzzichino sono anche meglio, meno dolciastre, ma come candito da inserire nei dolci, a mio parere, non vanno troppo bene.

         Trovo però il metodo molto valido e penso che, se si prolungasse la canditura di 1 o 2 giorni, cioè lasciandole nello sciroppo per quel tempo, il risultato sarebbe ottimo, proprio perchè tagliate così sottili.


     Alla prossima!

3 commenti:

  1. Non vale! Un metodo breve, e io ho usato uno lunghissimo...( ma quanto sono buone! )...E non ho più bucce !

    RispondiElimina
  2. questo interessa molto anche a me!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...