lunedì 10 ottobre 2016

Torta di Papa Pio II

      Qualche tempo fa Artemisia ha pubblicato questa magnifica torta... vi consiglio di andare a vederla, è molto bella ;))) Io sono rimasta incantata dalle immagini e non mi sono soffermata a leggere la ricetta visto che lei scriveva che la si può trovare nel libro di Lydia Capasso e Giovanna Esposito, Gli Aristopiatti ;) Il libro ce l'ho e dopo qualche giorno l'ho preparata anch'io, Ma Artemisia è piena di fantasia e quella versione era molto diversa dalla ricetta data da Giovanna e Lydia nel libro :DDD E va bè, toccherà provare anche quella!!




Torta di Papa Pio II

Per la Frolla
400 g farina
200 g burro
 90 g zucchero (io ho usato metà zucchero bruno)
  2 uova
pizzico di sale

  • Impastare, schiacciare il panetto e tenere una mezz'ora in frigo
  • Rivestire con 2/3 della pasta uno stampo con cerchio amovibile da 24 o 26  cm di diametro rivestito di carta forno
  • Riempire con la farcia
  • Ricoprire con l'altra pasta, bucherellare e infornare ai soliti 180°




Per la Farcia
400 g di ricotta
120 g pecorino grattugiato
100 g di noci tritate grossolanamente
 1 pera a cubetti
latte necessario ad ottenere una crema

Mia piccola variante: Non avevo pere, ma mele acidule, così ne ho grattugiata una ai fori grossi e l'ho ricoperta con un cucchiaio di miele




    Buona, bella e vintage!! Piaciuta molto!

Qui un'altra versione di Artemisia. Alla prossima!

7 commenti:

  1. interessante. non ne avevo mai sentito parlare. credo che prima o poi la proverò.

    RispondiElimina
  2. ne ho tre versioni: una precedente a Lydia e Giovanna di molti anni, una quasi come la loro, e una terza che ancora debbo pubblicare :D forse quella che preferisco è la prima.

    RispondiElimina
  3. la torta alla ricotta sono le mie preferito non conoscevo questa versione, molto interessante

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...