domenica 23 ottobre 2016

Il primo pane alla zucca e le ultime melanzane




       Fatti l'altro giorno.... alla fin fine poco impegno...
É vero, il pane ha tempi lunghi, ma alla fine il lavoro é poco!




Questi involtini di melanzane sono molto semplici
  • Tagliate a fette le melanzane e se sono amare, mettetele sotto sale, altrimenti cuocete direttamente
  • In teglia con olio, sale e pepe e cuocere circa 15'
  • Fare gli involtini con una fetta di melanzana, prosciutto cotto o altro salume e un po'di mozzarella
  • Allineare in una teglia, coprire di sugo e parmigiano grattugiato e infornare per circa mezz'ora





       Il pane é sempre il solito, e cioé questo ;)

Buona serata e alla prossima!

Oggi dovrei finirlo....




      Ebbene si, a periodi ricamo... questo duetto l'ho prodotto in poco tempo, stranamente :))))

       Incrociate le dita che oggi forse finisco, al massimo domani ;)

Buona Domenica a tutti!

mercoledì 19 ottobre 2016

Un pranzo alternativo

       Se c'é una cosa che mi sconfinfera é andare al supermercato e sentire le signore che parlano di cosa cucineranno per il pranzo! "No sai... io oggi pranzo leggero... per primo pasta e sugo, poi per secondo mozzarelle.." "io l'altro giorno salmone alla griglia... tanto per primo gnocchi e gorgonzola"!!

        A parte la mania di dover cucinare leggero, che poi leggero non é, mi diverte molto il fatto che la media degli italiani sia ancora così attaccata al concetto di primo e secondo




         Ecco dunque il mio pranzo di qualche giorno fa




  • Crostoni di pane per non farci mancare i carboidrati ;))) che dite? Fanno ingrassare...? Ahhh... si? Ehhhhh.... ma in questa casa ci muoviamo tanto!
Buona giornata e alla prossima!


martedì 18 ottobre 2016

Crema di Carote piccante

 
      Ho preparato questa crema l'altro giorno insieme al puré di melanzane per un pranzo non convenzionale. Mi è piaciuta molto, e viene anch'essa dal sacro testo di Claudia Roden sulla cucina mediorientale.

            Provare per credere!




Crema di Carote piccante
500 g di catote lessate, io le ho cotte al vapore
1/2cucchiaino di harissa, o più, o peperoncino
1-2 cucchiaini di cumino in polvere
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
 3 cucchiai di aceto
 4 cucchiai di olio
 2 spicchi di aglio tritati
Sale, pepe

  • Frullare, nel mixer le carote e mischiare tutti gli altri ingredienti
  • Decorare con olive, io non ce le ho messe
Facile, no?

lunedì 17 ottobre 2016

Puré di Melanzane

       Un po' meno complicata del baba ghanoush, altrettanto buono! Sempre dal libro di Claudia Roden, La cucina del Medioriente e del Nordafrica.

         Armatevi de crostini... ;)




Puré di Melanzane
3 melanzane grandi arrostite al forno, sul gas o su forno a legna
3 cucchiai di olio d'oliva
2, 3 cucchiai di prezzemolo reitato
1, 2 spicchi d'aglio tritati
Succo di 1 limone
Sale, pepe
  • Si tratta semplicemente di prendere la polpa dalle melanzane arrostite, togliere i semi e mischiare a tutti gli altri ingredienti
  • Decorare con abbondante prezzemolo, che non avevo, e olive

        Buona giornata a tutti!


venerdì 14 ottobre 2016

Falle

       Le falle sono una tipica preparazione pugliese, dolci rustici ripieni di marmellata. A me piacciono molto se sono ben cotti!! Ma proprio cotti! La pasta scrocchia e la marmellata si caramella e si attacca ai denti :)))))))))))... bé, a me piacciono così ;)

        Quelle che vedete le ha fatte mia madre e io, appena le ho portate a casa, le ho rimesse in forno per averle più croccanti. Per tradizione si dovrebbero farcire con marmellata di uva e di mele cotogne, ma ormai si usa quello che c'é in casa




Falle
  • Preparate questa pasta che fungerá da involucro
  • Per tempo vi sarete organizzati a schiacciare noci e pulire mandorle, insomma, la frutta secca che avete a disposizione, che mescolerete con le marmellate che avete a disposizione. Per me non deve mancare quella di arance. Completate con buccia di agrumi grattugiata. C'é chi ci mette cacao o cioccolato.... per me non serve, il ripieno fuoriesce e poi ormai il ciocco lo si mette dappertutto, potremmo pur farne a meno qualche volta ;)
  • Stendere la pasta col mattarello o con qualche macchinetta (leggi nonna papera), fare delle strisce e metterci dei mucchietti di ripieno. Chiudere e tagliare con la rotella
  • Infornare ai soliti 180° fino a doratura. Ma anche 200° va bene



      
        Ecco qui le falle nel loro bel boccaccio di vetro!
Sapete? Una volta qui sul blog mi hanno corretta, dicendo che boccaccio non é italiano e che si dovebbe dire barattolo 0_o

       Ehhhh.... miei cari! Ma io sono pugliese e rilancio con la buatta! Ciao a tutti accademici della crusca ;))

lunedì 10 ottobre 2016

Torta di Papa Pio II

      Qualche tempo fa Artemisia ha pubblicato questa magnifica torta... vi consiglio di andare a vederla, è molto bella ;))) Io sono rimasta incantata dalle immagini e non mi sono soffermata a leggere la ricetta visto che lei scriveva che la si può trovare nel libro di Lydia Capasso e Giovanna Esposito, Gli Aristopiatti ;) Il libro ce l'ho e dopo qualche giorno l'ho preparata anch'io, Ma Artemisia è piena di fantasia e quella versione era molto diversa dalla ricetta data da Giovanna e Lydia nel libro :DDD E va bè, toccherà provare anche quella!!




Torta di Papa Pio II

Per la Frolla
400 g farina
200 g burro
 90 g zucchero (io ho usato metà zucchero bruno)
  2 uova
pizzico di sale

  • Impastare, schiacciare il panetto e tenere una mezz'ora in frigo
  • Rivestire con 2/3 della pasta uno stampo con cerchio amovibile da 24 o 26  cm di diametro rivestito di carta forno
  • Riempire con la farcia
  • Ricoprire con l'altra pasta, bucherellare e infornare ai soliti 180°




Per la Farcia
400 g di ricotta
120 g pecorino grattugiato
100 g di noci tritate grossolanamente
 1 pera a cubetti
latte necessario ad ottenere una crema

Mia piccola variante: Non avevo pere, ma mele acidule, così ne ho grattugiata una ai fori grossi e l'ho ricoperta con un cucchiaio di miele




    Buona, bella e vintage!! Piaciuta molto!

Qui un'altra versione di Artemisia. Alla prossima!

domenica 9 ottobre 2016

Puccia del sabato sera




         Eccola qui, la fa la pizzeria sotto casa... con lo stesso impasto della pizza, una puccia gigantesca! Siamo in Puglia, no!

        Le farcisce in modi diversi. Questa, con salsiccia, salame piccante, salse, insalata, pomodoro... somiglia molto al kebab, ma più... naturale, oserei dire, più che salutare :))))))




    Eccola sezionata. Buonissima!!

Sabato sera in casa, ma in allegria ;)) Buona Domenica a tutti!

sabato 8 ottobre 2016

Riviste

       Oggi ho voglia di pettegolare, di fare 4 chiacchiere tra amiche, di sfogliare giornali e godermeli... così, sfogliando sfogliando, mi è venuta voglia di parlarvi di un paio di riviste che mi piacciono molto.



       La prima rivista di cui vi parlo é A Tavola, al momento il mensile di cucina che mi piace di più. Il numero di ottobre è particolarmente felice visto che ricorre il trentennale del giornale e ci sono servizi ad ok :))) Dateci un'occhiata!




         La seconda rivista è Confidenze, giornale storico e molto bello. Trovo che le storie narrate siano molto interessanti, gli autori attenti ai particolari e il garbo fuori del comune. Molto ben curata la sezione Cucina... questa settimana si parla di zucca! Ricette interessanti, dolci e salate.

        Alla prossima!

venerdì 7 ottobre 2016

Bignet Fritti



        Dovrei pubblicare un po' di post, ma ultimamente me ne manca la voglia. Non solo ricette. Sto leggendo parecchio e mi piacerebbe parlarvene.... Daltronde il blog é un diario e da un po' ho deciso che ne faccio ciò che voglio. Solo cucina non mi va più




       Ebbene, questo post é solo per augurarvi una buona serata e lo faccio con questi bignet che altro non sono che la rivisitazione di queste zeppole. Insomma, zeppole facilitate visto che ho preso la pasta choux a cucchiaiate e l'ho fritta ;))))



     
         Erano buone!!!
Peccato che la crema sia venuta un po' duretta, come si vede dalla foto sopra, un bel blocco compatto, ahahah...

     Ebbene.. buona serata!

sabato 1 ottobre 2016

Patate ripiene




        Avete presente quei video su fb in cui vengono presentate a velocitá supersonica delle ricette facili e sfiziose e che poi dimenticate immediatamente? Ebbene, questa é una di quelle ricette che però ho realizzato subito, prima che me ne dimenticassi
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...