sabato 14 gennaio 2017

2 Rustici


          Fatti durante il periodo natalizio. Cose che piacciono sempre.



  • Preparate queste bietole. Anzi diciamo che le avete preparate il giorno prima e ora vorreste mangiarle in una nuova versione ;)
  • Preparate questa pasta, io tutto il chilo di farina, voi regolatevi in base a quello che dovete fare
  • Stendere la pasta in un unico disco e mettere in tiella unta di olio
  • Versarci dentro le bietole, pezzi di provola o altro formaggio morbido, 2 uova sbattute con parmigiano, sale e pepe
  • Rimboccare la pasta, pennelare di olio, bucherellare e cuocere a 200° per circa 45'




      Purtroppo non ho la foto del prodotto cotto, ma era molto buono. Una nota dolente: quando rimboccate la pasta, tagliate quella in eccesso. Le parti interne sono rimaste un po' crude. Potete fare la stessa torta salata usando pasta da pane e in quel caso non ci sará il problema della mancanza di cottura ;)




       Con la stessa pasta di prima ho fatto anche questa

  • Ungete una teglia e stendetevi la pasta brisée
  • Fate un primo strato con un sughetto un po' piccante, poi uno strato di ventricina piccante



  • Coprite quindi con fette di formaggio filante, galbanone e funghi a listarelle. In questo caso li ho messi a crudo, ma non va bene, cacciano troppa acqua, meglio saltarli un po'
  • Chiudete con un altro disco di pasta, oliate, bucherellate e infornate a 200 ° per circa 45'




Anche in questo caso non ho la foto del prodotto cotto, qui credo pee la troppa voracitá ;) Anche in questa peeparazione si può usare pasta da pane ;) Buona domenica!

2 commenti:

  1. Le torte salate o rustici (le chiamava cosi' anche un nostro sacerdote che aveva pure il tuo stesso cognome) sono sempre una carta vincente. Mi piace un sacco la seconda proposta; la trovo audace negli ingredienti.

    RispondiElimina
  2. facile da preparare mi piace molto quello che le verdure

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...