sabato 28 gennaio 2017

Sfince siciliane


     Questa ricetta é la prova provata di come si possa fare un'ottima cucina con pochi, pochissimi ingredienti!!

      Le uniche sfince che avevo conosciuto, grazie alla rete e alle blogger siciliane, erano quelle ripiene di ricotta e fatte di pasta bignet... una vera goduria di cui potrete avere un'idea se cliccate qui :))).. ma si fanno a san Giuseppe, bisogna aspettare un po' per prepararle :)) Quelle di cui vi parlo oggi sono carnascialesche, scovate su un gruppo facebook e provate immantinente




     Riporto la ricetta così come l'ho copiata poi, qualche considerazione

Sfince di be ny
60 g licoli
500 g  di farina di grano duro
400 g acqua circa
1 cucchiaio zucchero
Buccia di arancia grattugiata 

olio per friggere q.b.

cannella q.b.
zucchero q.b.

  • In un contenitore dai bordi alti, inserite la farina e il lievito. Iniziate ad impastare, aggiungete acqua  fino a quando non otterrete un impasto morbido, senza grumi,quasi sul liquido,ma non troppo. Coprite la pentola con la pellicola.
  • Lasciate lievitare fino al raddoppio. Tutta la notte
  • Raggiunto il doppio del volume,  scaldate in un pentolino o in una padella dai bordi alti, l’olio e portate quasi ad ebollizione.
  • A questo punto, prelevate dal contenitore, un cucchino abbondante di impasto e versatelo delicatamente nell’olio. 
  • Attendete qualche minuto rigirate per far cuocere da entrambi i lati.Una volta dorate, togliete le sfincie dall’olio, fatele scolare in carta assorbente e mentre ancora calda, passatele in una ciotola con zucchero e cannella o zucchero e cacao




NOTE: in questa ricetta é previsto lievito liquido. Nulla vieta di usare lievito di birra o lievito madre solido, di accorciare o allungare i tempi di lievitazione...

Io ho usato una specie di lievito liquido, nel senso che lo tengo un po' più denso visto che mi sembra di riuscire a gestirlo meglio così. Ho impastato la sera e messo in frigo. Al mattino ho tirato fuori dal frigo e fritto per il pranzo

     Buon fine settimana a tutti!

2 commenti:

  1. esattamente come i loukoumades!!! :)solo che noi dopo la frittura li immergiamo nello sciroppo.
    slurp!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatti anche quelli, ottimi! Impastati von yogurt, però..

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...