Pastiera senza grano di Aida


    Appena ho visto questo bellissimo dolce ho deciso di farlo! Aveva tutto ciò che può piacermi: ricotta, canditi, pasta frolla.. L'ho visto qui, il blog degli accademici è sempre una garanzia 😉 e vi consiglio di andarci a dare un'occhiata perché c'é una bella storia da leggere, un vecchio quaderno di ricette da spulciare, una tavola imbandita da osservare!



Riporto la ricetta com'é scritta su AAA, poi vi dirò gli errori da non fare

Pastiera senza grano di Aida
Pasta frolla: impastare 150g di di burro con due cucchiaiate e mezzo di zucchero a velo, poi aggiungete 75g di farina00 e 75g di maizena. Aggiungete la raschiatura di un limone. Fate una palla di pasta e lasciatela riposare al fresco.

Crema pasticcera: con due cucchiaiate di zucchero in polvere, due rossi d'uovo, un cucchiaio colmo di farina, un bicchiere di latte.

Composto di ricotta. Montare 300g di ricotta, tre rossi d'uovo, tre cucchiai di zucchero in polvere.

Unire ricotta e crema pasticcera fredda, tre cucchiaiate tra cedro scorza d'arancia canditi e tritati, e tre chiare montate a neve.

Rivestire una teglia di 22cm con un guscio di pasta frolla.
Versarvi il composto di ricotta e crema e decorare con strisce di pasta frolla. In forno a 180° per 45' circa


     Il dolce é squisito e sicuramente da rifare, ma io ho fatto un errore inenarrabile che vi invito a non ripetere: ho rivestito lo stampo con carta forno! Credo che la carta bagnata abbia impedito al dolce di asciugarsi per bene così, quando l'ho tirato fuori dalla teglia, ha decisamente ceduto 😯😯


Con una frolla così burrosa e senza uno stampo apribile di 22 cm, non ho voluto rischiare di dover capovolgere la crostata, ma la soluzione è stata peggiore del problema 😊 Sono quindi costretta a rifarla per poter degnamente apprezzare 😀

         Buona notte a chiunque pasi di qui !!

Commenti

Post più popolari