domenica 18 marzo 2018

Pane Uzbeko alle cipolle, QASQHARI PATIR


Ho fatto questo pane diverso tempo fa, praticamente subito dopo averlo visto da LEI, ma lo pubblico solo ora. Se volete vedre una bella versione vi tocca andare a questo LINK. La ricetta originale, invece, arriva da QUI

QASQHARI PATIR servito con feta e stracchino. Ci stanno benissimo!
  • Mettete 350 g di cipolla affettata in 350 ml di acqua
  • Dopo 30' togliete la cipolla dalla acqua e ad essa aggiungete la farina e il lievito di birra necessario a fare un impasto da pane. Non dimenticate il sale
  • Fate lievitare e formate 4 panetti. I miei sono 6 perché ho cambiato le proporzioni



  • Fate una crema con 1 tuorlo, qualche cucchiaio di yogurt e parte della cipolla rimasta. Salate. Andate a sentimento
  • Stendete i panetti, de orateli col tradizionale chakich uzbeko o con una forchetta e intagliate i bordi
  • Cospargete la crema di yogurt sui panetti e infornate a 200° per 15' circa, poi a 180°. Regolatevi col vostro forno 😉



Qui potete vedere i panetti distesi e decorati  ricoperti con la salsa di cipolla e yogurt. 2 li ho lasciati bianchi perché temevo che non piacessero al pargolo. Non fatelo, avrete un pane sensa senso e anche asciutto 😉


Avevo deciso di mangiare questo Qashqari Patir con formaggi e ho fatto bene perché ci stanno a meraviglia, ma visto che Artemisia li ha serviti con degli spiedini di pollo, ne ho preparati anch'io con QUESTA ricetta. Lo ammetto, cena ottima! 😉

3 commenti:

  1. Certo che sei forte, Giulia. Non metti la ricetta perché non ne hai voglia :-) Viva la sincerità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma rimando ad Artemisia che é mo,to più precisa 😂😂 comunque la scriverò 😉

      Elimina
  2. E' una golosità.
    Ciao Giulia.

    RispondiElimina

Croissant

Croissants pronti sul tagliere Non facevo croissants davvero da molto tempo!! Credo di averne fatti in continuazione quando ancora n...

Post popolari della settimana