Passa ai contenuti principali

Niente di speciale... ma buono!!!



Questo dolce non ha niente di speciale, nessun ingrediente particolare, poca fatica, ingredienti fin troppo semplici... ma è sempre molto gradito e va bene per il caldo estivo.. sperando che torni a fare caldo!! Comunque è la celeberrima Torta allo yogurt di Nightfairy, presente su internet da anni!! La sua ideatrice, invece, ha chiuso il blog... Un caro saluto mia cara, ovunque tu sia :)))
             Semplice, gustosa e da interpretare come meglio si crede e in base agli ingredienti che si hanno a disposizione. Quindi




Torta allo yogurt
Per questa versione ho usato
200 gr biscoti secchi
100 gr burro
  • Sbriciolare i biscotti e mescolarli col burro fuso.
  • Versare il composto in uno stampo a cerniera precedentemente rivestito con carta forno e tenere in frigo.
  • Nella foto non si vede, ma la carta forno deve fuoriuscire dallo stampo in modo da facilitare l'estrazione del dolce una volta pronto.




Per la crema
500 ml yogurt alla pesca
300 ml panna montata
2 cucchiai di zucchero a velo
10 gr di gelatina in fogli
  • Far ammorbidire la gelatina in acqua fredda
  • Montare la panna con lo zucchero a velo
  • Sciogliere la gelatina sul fuoco con un po' di yogurt
  • Mescolare tutti gli ingredienti!
  • Versare il composto nella tortiera sulla base di biscotti e tenere in frigo per qualche ora.


Quando la crema si è solidificata affettare delle pesche in maniera piuttosto sottile e decorare il dolce. Preparare una gelatina con le bustine apposite e 250 ml di acqua e versare sulle pesche. Far solidificare ulteriormente in frigo, sformare e servire.

       Buona giornata a tutti!!

Commenti

  1. anche io ho fatto una torta simile, e mio padre che di solito non è un gran golosone, se ne è mangiata più di metà! è semplice, ma molto buona! soprattutto fresca..complimenti!

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima!
    Ci voleva una ricetta così, fresca, veloce, piacevolissima: il mio forno è a riposo e la padrona esaurita! Grazie!
    Grazie anche per aver pensato a me. Un forte abbraccio, spero a presto.

    RispondiElimina
  3. Direi molto ma molto speciale!!! La annoto subito! Grazie di aver condiviso questa ricetta golosissima, Giulia.
    Una buona serata

    RispondiElimina
  4. Mamma,vien voglia di mangiarla solo a vederla in foto..bravissima!!!! ;-)
    Baciii

    RispondiElimina
  5. Immagino che qui dove vivo attualmente il caldo non lo vedrò nemmeno in agosto...ma una fetta di questo golosissimo dolce me lo mangerei più che volentieri! Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Scusa com'è che l'hai intitolata? 'Niente di speciale'...bhe alla faccia della normalità!!!! Buon week end

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Pan Brioche di Laura Ravaioli

Questa magnifica ricetta è stata divulgata tanti anni fa dalla Ravaioli sul Gambero Rosso e, devo dire, resta sempre la migliore (a mio parere) per gusto e sofficità!! Per non parlare della facilità di esecuzione...




Il testo che segue è quello che pubblicò Paola Balestrini tanti anni fa su Coquinaria..
      Poi scrivo come procedo io ;))

Pan Brioche di Laura Ravaioli
400gr. di farina 00
100gr. di farina Manitoba
5 uova
60gr. di zucchero
10gr. di sale
20gr. di lievito di birra
25gr. di acqua
250gr. di burro ammorbidito

Sciogliere il lievito con l'acqua tiepida e poi aggiungerlo alle due farine setacciate con il sale e lo zucchero,poi aggiungere le uova e per ultimo un po' per volta il burro tagliato a pezzetti.E' meglio lavorare con un'impastatrice perché l'impasto che ne risulterà è abbastanza appiccicoso e non lavorabile con le mani,ma non preoccupatevi deve essere così. A questo punto lo prendete e lo mettete in una ciotola abbastanza capiente e poi lo coprite con la pel…

Veneziana?

Ho trovato questa bella ricetta su you tube e ho voluto subito provarla! Fatta circa 2 settimane fa, molto buona, più facile di altri grandi lievitati che hanno un impasto poco gestibile. Ho apportato delle piccole varianti, usando miele al posto dello zucchero e lievito madre, ma resta molto simile all'originale di cui aggiungerò il link a fine post. ora, la mia versione ;)




Veneziana La sera 1°impasto 220 g farina forte (io farina 0)  60 g miele  50 ml acqua  3 tuorli 150 g lievito liquido  60 g burro É un impast semplice, unica accortezza, aggiungere il burro alla fineSe usate pasta madre solida aumentate l'acqua a 90, 100 mlAl posto del lievito madre potete usare una biga fatta nel pomeriggio con lievito di birra

La Colomba mono impasto di Paoletta

Breve post oggi, solo qualche foto, per farvi vedere questa Colomba preparata l'anno scorso.



      La ricetta è di Paoletta diAnice e Cannella, ma non la trovate sul suo blog




      Questa ricetta è infatti stata pubblicata sul gruppo facebook di Paoletta l'anno scorso e ha avuto un grande successo, così come il panettonemono impasto