lunedì 18 novembre 2013

Brindisi con Stollen


Da quando Marco ha pubblicato la ricetta del Quarkstollen su Coquinaria (ed è stato davvero un bel po' di tempo fa), questo dolce è entrato a pieno titolo fra i dolci tradizionali del Natale di casa mia.

       E' buonissimo e chiunque lo assaggi me lo chiede per l'anno successivo. Secondo la tradizione, lo stollen va preparato il giorno di S. Nicola e mangiato a partire dalla vigilia di Natale. Io quest'anno l'ho fatto prima per gustarlo al meglio fuori dal periodo natalizio, quando siamo saturi di dolci e di cibo e non apprezziamo le cose per quello che sono.


Questa ricetta è già presente sul blog qui. In questa sede volevo solo mostrarvi alcune foto dei passaggi fondamentali per la realizzazione di questo dolce, anche se è davvero molto facile da fare.


tutti gli ingredienti insieme
il cedro che faccio io


Lo stollen in forma

Cotto

Cosparso di burro e zucchero a velo


Cin Cin!!

    Alla prossima!!

8 commenti:

  1. bello, non conoscevo questa ricetta, cin cin, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. e brava Giulia , come al solito :))

    RispondiElimina
  3. Caro Marco... quest'anno lo faccio anch'io!

    RispondiElimina
  4. Profumo di Natale, bravissima Giulia, una vera bontà!!!!!
    Un abbraccio strettissimoooo!!!

    RispondiElimina
  5. Si Angela, fallo...

    grazie a tutte, troppo carina :)

    RispondiElimina
  6. Buono lo Stollen. Sono appena stata ad Hannover e ne ho comperato uno; già spazzolato, quindi prima che arrivi Natale perchè non provare la ricetta di Marco che tu hai già collaudato? È davvero una delizia.

    RispondiElimina
  7. Vado pazza per lo Stollen :-)

    RispondiElimina
  8. da provare assolutamente ... Grazie ...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...