Passa ai contenuti principali

Verdure Speziate

        Piatto nato oggi per consumare delle verdure che stazionavano in frigo e delle spezie ormai quasi inodori ;))

        Ma la taijine, si sa, fa miracoli ed è venuto fuori un piatto succulento che persino mio figlio ha mangiato! Non ho inventato niente, sia chiaro! Di questi piatti ce ne sono tantissimi e ognuno li fa come preferisce.. questa la mia versione :))






  • Mettere la taijine su fuoco molto basso e versarci dentro olio (abbondante), cumino, cardamomo, coriandolo, chiodo di garofano, anice stellato...far profumare l'olio
  • Quando il coriandolo comincerá a saltellare versateci le verdure in pezzi: carote, patate, cipolle, zucchine...
  • Coprire, versarci un bichiere d'acqua, salare e pepare. 
  • Cottura, mezz'ora circa



  •            Mangiato dopo un'ora era buonissimo, caldo, saporito, profumato... ma non bollente.

    Vi ricordo che le mie spezie non profumavano quasi più, quindi ho abbondato. Voi regolatevi di conseguenza ;)

    Buona giornata!



    Commenti

    1. è vero i misti di verdura son buoni in tanti modi... ma con la taijine non ho mai provato, non ce l'ho.... ..... .... la voglio anch'io!!!!
      baci

      RispondiElimina
    2. Giulia,tu mi fai sempre venire nuovi desideri; comperare una taijine e provare queste verdure speziate. Ciao

      RispondiElimina
    3. Anch'io sono zeppa di spezie che non profumano piu',ed inoltre ho una tajine identica alla tua. Ti rubacchio quest'ottima idea. Ciaoo

      RispondiElimina
    4. Adoro le verdure, gustosissime così cucinate!!!

      RispondiElimina
    5. Che buoni gli ortaggi tiepidi in estate! Colorano la tavola! Brava!
      Un abbraccio e buona serata!
      Baci, Rosa

      RispondiElimina
    6. Chissa' che profumino, nonostante le spezie un po' stagionate. La tajine ce l'ho, le zucchine no, le ho finite stasera. Appena le ricompro ci provo anch'io.
      Buona serata.

      RispondiElimina
    7. Adesso che in casa gira solo vedura è proprio una bella idea

      RispondiElimina
    8. Da provare quando faccio il pieno di verdure dell'orto. E' uno di quei piatti molto gradevoli, risparmia-energie=non occorre pensare per farlo!

      RispondiElimina
    9. ...pero' mi permetto di bacchettarti lievemente: le spezia vanno comprate in piccole quantita' e usate nell'aco, piu' o meno, di un sei mesi...poi veramente perdono gran parte loro magia!...comunque questo tipo di verdure speziate sempre buone e come dici tu nettamente migliori tiepido + cottura tagine meravigliosa. Ste

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Fai bene a bacchettare stefano, ma mesi fa sono stata colta da raptus e comorato spezie in maniera compulsiva, poi non ho fatto più niente, sigh..

        Elimina

    Posta un commento

    Post popolari in questo blog

    Pan Brioche di Laura Ravaioli

    Questa magnifica ricetta è stata divulgata tanti anni fa dalla Ravaioli sul Gambero Rosso e, devo dire, resta sempre la migliore (a mio parere) per gusto e sofficità!! Per non parlare della facilità di esecuzione...




    Il testo che segue è quello che pubblicò Paola Balestrini tanti anni fa su Coquinaria..
          Poi scrivo come procedo io ;))

    Pan Brioche di Laura Ravaioli
    400gr. di farina 00
    100gr. di farina Manitoba
    5 uova
    60gr. di zucchero
    10gr. di sale
    20gr. di lievito di birra
    25gr. di acqua
    250gr. di burro ammorbidito

    Sciogliere il lievito con l'acqua tiepida e poi aggiungerlo alle due farine setacciate con il sale e lo zucchero,poi aggiungere le uova e per ultimo un po' per volta il burro tagliato a pezzetti.E' meglio lavorare con un'impastatrice perché l'impasto che ne risulterà è abbastanza appiccicoso e non lavorabile con le mani,ma non preoccupatevi deve essere così. A questo punto lo prendete e lo mettete in una ciotola abbastanza capiente e poi lo coprite con la pel…

    Un pane semplice per chi comincia col lievito madre

    Come vi ho già detto in questo post, ho deciso di parlare di lievito madre e di come cominciare ad usarlo, perchè mi è stato gentilmente chiesto. Non sono un'esperta, ma lo uso, quindi continuo a dare qualche indicazione su come procedo con le ricette che eseguo io

    Intanto comincio col far notare una cosa: molto spesso leggo di gente che dice che nel loro pane c'è un sentore di acidità. Questo può dipendere da molti fattori tecnici (dal LM un po' passato, a una cattiva lievitazione, etc...) che sarebbe complicato stare a spiegare :). In questa sede posso solo dirvi come ho risolto io.
             Quando parlo con mia madre e le chiedo come facevano il pane, lei mi dice che procedevano così: Conservavano circa 150 gr di pasta dopo aver impastato e la tenevano in un mobile. - Mi hanno fatto notare che in questo passaggio sembra che si parli di pasta di riporto. Non è così, tanti anni fa si panificava col lievito madre -

    Riso, Carciofi e Patate al forno

    Oggi vi presento uno dei piatti tipici della cucina pugliese, una variante, se vogliamo, della Tiella di riso patate e cozze. La foto che vedete vi mostra un residuo di questa preparazione così come si presenta nel piatto!

    Riso patate e carciofi al Forno