lunedì 3 aprile 2017

Pomodori secchi sott'olio

       Più che una ricetta, una filosofia di vita: conservare per i tempi bui😃 E sì che noi meridionali abbiamo la fissa per le conserve sott'olio! Non bisogna neanche più aspettare l'estate e i pomodori, perché ormai si possono comlrare giá seccati e di ottima qualitá





  • Prendete dei pomodori secchi e cuoceteli in acqua, sale e aceto (io ne ho usato uno molto forte di vino nero)
  • Fate cuocere più del solito che i pomodori sono duretti e si devono ammorbidire
  • Metterli in uno scolapasta e tenerli a scolare tutta la notte
  • Il giorno dopo invasare con odori a piacimento. Per me olio, aglio, peperoncino e menta
              Buon Appetito e alla prossima!




1 commento:

  1. E capperi! Guai dovessero mancare i pomodorini secchi sott'olio a casa mia! Li metto ovunque, ci aromatizzo il pagrattato, li uso nella peperonata, nelle insalate, nei sughi, nei pesti e sulle frise, ovunque!
    Mi piace "più che una ricetta filosofia di vita" :)))
    Ciao Giulia!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...