lunedì 12 novembre 2012

Crème Brulée



Piccolo post, piccola ricetta, un modo facile e veloce per mangiare qualcosa di buono anche in questi giorni in cui non si ha troppa voglia di stare ai fornelli. In realtà questa dovrebbe essere una crema catalana, visto che non prevede cottura in forno e, da quello che so io, è proprio questa la differenza tra le due creme... Ma siccome io l'ho sempre chiamata brulée, continuo a chiamarla così. Non me ne vogliate.

Créme brulée
4 tuorli
500 ml panna fresca
1 cucchiaio di zucchero
semini di 1/2 bacca di vaniglia

Per finire
4 o 5 cucchiai zucchero di canna

In una pentola bassa e larga mescolare i tuorli con la panna, i semi di vaniglia e il cucchiaio di zucchero. Cuocere a fiamma molto bassa come per una crema inglese e, quando la crema velerà il cucchiaio (ci vorranno circa 10'), togliere dal fuoco e versare nelle coppette. Metterle in frigo per varie ore, meglio fino al giorno dopo.
Versare sulle coppette lo zucchero di canna e bruciare con l'apposito cannello. Io non ce l'ho, perciò ho fatto il caramello e l'ho versato sulla crema.
Buon inizio settimana a tutti

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...