lunedì 19 marzo 2018

Tajine di agnello e prugne sciroppate


 Anche questa ricetta, come le precedenti, é stata fatta un po'di tempo fa. Questa in particolare davvero un bel po' visto che é parecchio tempo che non mangio carne. Volevo cucinare l'agnello in maniera diversa dal solito (cioé con le patate al forno) e farlo in maniera tale che rimanesse umido e succoso.


E ovviamente, l'unica cottura che ci garantisca questo risultato o almeno é quella che io preferisco, é quella nella tajine 😉


Ho quindi proceduto così
  • Ho messo la pentola sul fuoco con olio, cipolla tritata finissima e qualche pezzo di finocchio anch'esso tagliato molto fine
  • Ho fatto stufare e aggiunto 4 pezzi di agnello. Li ho rosolati quindi sale, pepe, cannella e curcuma. Forse anche zenzero..
  • Ho coperto e fatto cuocere per circa 15'
  • Ho completato con qualche prugna sciroppata (non avevo quelle secche, più adatte) e un po' di olive
  • Dopo circa altri 10' aggiunto mandorle tritate e prezzemolo e ho spento il fuoco. Fatto riposare prima di gustare.



Molto buono. Ci sarebbe stato bene un profumato BASMATI 😉

3 commenti:

  1. Da quanto tempo non uso la tajine... Grazie della ricetta cara!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Piacevolissimamente ricco e profumato come ci si aspetto da una Tajine

    RispondiElimina

Croissant

Croissants pronti sul tagliere Non facevo croissants davvero da molto tempo!! Credo di averne fatti in continuazione quando ancora n...

Post popolari della settimana